Archivio per : Nov, 2016

post image

Trading Online Vs Acquisto di oro: due modi di investire a confronto

{CAPTION}

 

Le possibilità d’investimento, al giorno d’oggi, risentono fortemente dell’evoluzione tecnologica ed economica, a cui tutto il mondo ha assistito negli ultimi anni. La diffusione di linee internet e di strumenti in grado di connettervi hanno spinto il settore del trading online verso il successo, mentre l’acquisto del bene rifugio per eccellenza, ossia l’oro, viene sempre considerato un investimento sicuro e ponderato. È tuttavia giusto considerare sia i pro che i contro di queste due diverse forme di investimento.

Trading online: i pro

Il TOL è un’attività che si basa sulla compravendita di strumenti finanziari. Il principale punto a vantaggio di questo settore è l’apertura internazionale che lo caratterizza. E’ infatti possibile operare sui mercati di tutto il mondo e in tempo reale. L’altro grande pro del trading online è rappresentato dalla possibilità di ottenere lauti guadagni in tempistiche relativamente brevi, soprattutto tramite strumenti come le opzioni binarie.

Trading online: i contro

Questo particolare tipo d’attività richiede una certa competenza e tanta cautela, in quanto le possibilità di perdere il proprio deposito sono sempre dietro l’angolo. Questo mondo è sì accessibile a tutti, ma è consigliato a chi davvero capisce di movimenti finanziari, evoluzione dei mercati e finanza in generale.  Sotto un altro punto di vista, trattandosi di un’attività basata sulla compravendita (di strumenti finanziari), è richiesto del tempo da dedicare affinché si possa agire nel momento giusto.

 Acquisto di oro fisico: i pro

L’oro fisico, oggi, può presentarsi in diversi formati: monete, lamine, gioielli, lingotti. Questi ultimi sono acquistabili da privati, in Italia, solo dal 2000. Da un punto di vista internazionale, l’oro è da tutti considerato come il bene rifugio per eccellenza, in grado di mantenere un valore più o meno costante a prescindere da quelli che sono i contesti sociali ed economici. Secondo una prospettiva nazionale, l’acquisto di oro non prevede IVA, motivo per cui il costo finale non comprende il 22 % destinato allo stato.

 Acquisto di oro fisico: i contro

Soprattutto per i gioielli, bisogna fare particolare attenzione alle valutazioni oro dei banco metalli circa il tipo di oro da noi posseduto. Quello di maggior valore è il 24 carati, mentre quello più presente sul mercato è il 18 carati, le cui valutazioni sono sempre suscettibili di variazione, anche a distanza di pochi minuti. D’altra parte, l’investimento in oro fisico richiede tempo per portare dei frutti e, di fatto, non è adatto a chi cerca rapidi guadagni.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi