Archivio per : Mag, 2016

post image

Consigli per il iniziare con il forex

Gli appassionati del trading online sanno che il Forex si differenzia dalle strategie per opzioni binarie per il fatto che il Forex opera esclusivamente su delle coppie di valute. Ovviamente occorre tenere bene a mente, in merito al trading, che se fosse una cosa da niente la farebbero tutte le persone del mondo. Naturalmente la maggior parte delle persone appassionate del settore, ci prova quotidianamente studiando ed informandosi, ma come è normale circa il 95% di queste finisce col perdere abbastanza capitale da indurle a smettere. In realtà, tuttavia, è possibile guadagnare regolarmente e consistentemente, ammesso ovviamente che si possieda una strategia di trading abbastanza affidabile e che la si applichi diligentemente.

 

I diversi metodi per sviluppare una strategia di trading adatta sono pressoché infiniti. Possono pertanto trascorrere anche mesi o anni ed essere spesi o persi tanti soldini prima che si riesca a sviluppare una strategia che possa effettivamente funzionare.

Strategie da manuale

Esistono delle strategie comprovate da grandi trader che portano in ogni caso a dei risultati accettabili. Tutto ciò che dovete fare è applicarle molto disciplinatamente e responsabilmente. In alcuni periodi sicuramente funzionano meglio, in altri peggio e possono, ovviamente, produrre anche delle perdite. Tutto dipende dalle condizioni variabili del mercato azionario. Quando le condizioni del mercato mutano notevolmente occorre utilizzare la strategia più adatta a quelle specifiche condizioni.

Tuttavia è bene non darsi troppe illusioni: i sistemi e le strategie non sono la soluzione definitva ai problemi che il trading comporta, o la soluzione alla vostra necessità o desiderio di fare degli ingenti profitti. Allo stesso tempo occorre però fare attenzione a non sottovalutarle troppo.

Approfondimenti

Naturalmente è scontato che le cose da conoscere sul trading sono molte di più di quelle che potrete trovare con una ricerca superficiale all’interno di un singolo articolo, ma sicuramente il cercare delle informazioni e testare delle strategie già comprovate sono un buon punto di partenza per la buona riuscita dell’operazione. Inoltre, dovete sapere che il trading è un’attività in cui, come tante altre, non si smette mai di imparare. Pertanto, dovete considerare di studiare qualche manuale affidabile da cui partire. Ci sono davvero tantissimi libri e dozzine di altre strategie di trading verificate e venditori di segnali e sistemi. Bisogna fare sempre attenzione a questi ultimi, alcuni sono sicuramente ottimi, ma molti sono solamente una trappola confezionata per coloro che sono guidati esclusivamente dal desiderio sfrenato di fare i soldi col trading.

post image

La tecnica del trading meccanico

Le tecniche del trading classico richiedono in genere molta cura e dedizione, in particolare al monitoraggio dei mercati (ad esempio tramite le candele giapponesi), tuttavia non tutti gli utenti hanno sempre tempo e voglia di stare ore davanti al computer per poter seguire al meglio i mercati di interesse. Poi, chi è impegnato con un lavoro particolare, che magari lo costringe a stare fuori casa o molto tempo in viaggio, ha difficoltà nel trovare del tempo da dedicare al monitoraggio del trading. Per queste persone, con poco tempo a disposizione o che preferiscono comunque starsene al mare o in dolce compagnia piuttosto che davanti allo schermo del computer, è consigliabile di valutare il sistema di cui discuteremo a breve.

Il “Set & Forget”

All’interno del trading online esistono almeno una o due strategie, per così dire, meccaniche diverse tra loro. La prima delle due è una strategia completamente del tipo “set and forget”, ovvero, in italiano, “imposta e dimentica”. Seguendo questa particolare tecnica occorre semplicemente piazzare il proprio ordine una volta e scordarsi completamente della sua esistenza. La seconda invece necessità di qualche controllo aggiuntivo di tanto in tanto.

 

Questo sistema non utilizza nessun pattern particolare o altro marchingegno che possa far pensare all’analisi tecnica o ad un trading discrezionale (se non nella scelta della barra di riferimento che va scelta una tantum), si può quindi definire completamente meccanico, nonostante l’essenza di questo sistemino si basi sull’assunto principale dell’analisi tecnica: “I prezzi si muovono per tendenza”.

 

Comunque sia, qualsiasi opinione vi siate fatti in passato sull’analisi tecnica o qualunque sia l’idea che vi sarete fatti dopo aver eseguito degli approfondimenti in merito a questo argomento, è sufficiente guardare un qualunque grafico per capire che l’affermazione: “I prezzi si muovono per tendenza” è indiscutibile. Imparare ad osservare questi grafici è di fondamentale importanza per effettuare un’analisi adeguata, per questo vanno studiati davvero molto approfonditamente prima di farne uso. Siti web dedicati e specifici e volumi approfonditi in materia vi aiuteranno a muovervi con competenza e la giusta cautela in questo mondo così affascinante ma anche redditizio. 

 

Come è vero che i prezzi all’interno del mercato si muovono formando dei trend nei vari frame del tempo, è altrettanto chiaro che nel momento in cui il trend parte al rialzo i prezzi toccheranno dei livelli via via sempre più alti, questo fenomeno va avanti almeno per un determinato periodo di tempo. Viceversa, nel corso di una tendenza al ribasso toccheranno livelli sempre più bassi fin quando non si invertono cambiando completamente direzione e formando un trend nella direzione opposita.

post image

L’utilità del conto demo forex

Sono davvero moltissimi gli utenti che ogni giorno cercano online la parola Forex in quanto vogliono capire se questo nuovo mondo sia adatto a loro. In molti cercano di capire quali caratteristiche deve avere una piattaforma o meglio Borker per essere ottimale all'inizio della nuova carriera nel mondo valutario. Pariamo dicendo che tutti coloro che vogliono investire nel mondo del forex possono svariare con gli investimenti in quanto possono investire nelle coppie di valute nelle materie prime e anche sui preziosi come oro e argento. Ovviamente per iniziare a fare trading online c'è bisogno di molta dimestichezza e anche un po di nozioni di base. Il nostro consiglio è quello di imparare alcune nozioni base e cercare di non esagerare con gli investimenti. 

 

Per fare l'esperienza necessaria nel mondo del Forex vi è solo un modo ovvero quello di cercare qualche piattaforma di qualche broker che offra un Conto Demo. Il conto demo molto spesso viene anche chiamato Pratice Account. In pratica il conto demo deve essere uguale al conto reale permettendo al trader di effettuare transazioni con materie prime, coppie di valute e di beni preziosi come oro e argento. Il conto demo non serve solo per effettuare pratica con le operazioni di investimento ma serve al futuro trader anche per valutare un eventuale collaborazione con il Broker. Di solito chi tende ad iniziare con un conto demo riesce a capire meglio come funziona il mondo del forex in quanto non investendo soldi reali non ha quell'ansia che gli fa perdere colpi importanti di investimento.

 

Quindi con questo vediamo quanto sia importante nel mercato del Forex il Conto Demo. Il conto demo permette al trader di affrontare ed imparare le svariate operazioni che possono presentarsi nel mondo del mercato del forex senza alcun tipo di spesa. Ovviamente questo può solo giovare al trader in quanto permette di rischiare senza alcuna spesa, e poi tutta la pratica che viene effettuata può essere messa in atto quando si andrà ad investire con soldi reali. Ma anche un condo demo deve avere delle caratteristiche che il trader deve guardare prima di registrarsi, andiamo a vedere quali sono queste caratteristiche. Per prima cosa dobbiamo controllare che anche nel conto forex i prezzi devono essere aggiornati in tempo reale come avviene per il mercato reale, poi il conto demo non deve avere nessuna scadenza in quanto il trader deve avere tutto il tempo a disposizione per imparare o almeno il conto deve essere rinnovabile.

post image

Il forex trading

Il forex trading è l’ attività che viene usata per commercializzare le diverse valute delle nazioni  per poi rivenderle attraverso un prezzo maggiore ottenendo un maggior profitto attraverso anche l’ utilizzo di pratiche come il forex on line.

Per praticare delle attività di forex trading è molto importante avere delle capacità di finanza e numerose esperienza e negli ultimi anni viene richiesta anche delle capacità informatica visto che tutte le attività avvengono on line, permettendo all’ investitore di applicare delle operazioni di forex su delle piattaforme di apprendimento.

Le regole di base per operare nel forex trading sono:

  • Conoscere gli orari dei mercati Forex
  • I migliori orari dove operare
  • Fare trading per un lungo periodo e tutti i giorni
  • Analisi del Pil della valuta che si acquista
  • Analisi degli indici
  • Conoscere perfettamente le piattaforme di forex on line

Il fascino del forex è dato dal fatto che queste procedure sono molto lineari e il principale guadagno e quindi riconducibile a alla bravura delle persone e dall’ abilità di seguire in maniera chiara quello che è il trend sempre in evoluzione del mercato.

Negli ultimi anni con lo sviluppo delle pratiche di forex on line, sono nati diversi siti d’ informazione dove vengono spiegate anche per i principianti le pratiche di teoria e pratica per mettere in atto le varie tipologie di trading on line.

Il metodo del forex on line  se fatto in malo modo può risultare rischioso, se ci si trova ad agire in queste pratiche in maniera errata, infatti non sono rari i  casi di chi fidandosi troppo del proprio istinto si è ritrovato a perdere ingenti somme di denaro con il forex trading.

L’ altra faccia della medaglia prevede che un forex fatto in maniera giusta stando attenti e tutti i vari passaggi ed eventuali imprevisti del mercato economico  per avere ottimi guadagni ed evitare spiacevoli perdite.

Alcune strategie di trading

Tra le varie strategie del trading le più importanti sono:

  • Scalping che prevede l’ ultilizzo di speciali ordini istantanei  realizzando profitto con poco pips.
  • Violazione del prezzo  per mettere in ordine dei supporti  accompagnandolo allo stop less ed evitare grosse perdite.
  • Trading News  viene fatto tenendo d’ occhio le notizie del mercato che vengono pubblicate all’ interno di siti specializzati nel trading on line.
  • Trend Trading consiste nel trovare il giusto trend  in cui andare ad investire le proprie valute evitando il rischio d’ incorrere in errore.

post image

Un pò di informazioni sulle polizze vita.

Il desiderio di tutelare le persone care è uno dei principali motivi per cui molte persone decidono di stipulare una polizza vita.
La tutela si rende ancor più necessaria quando si tratta di assicurare la persona che, all'interno della famiglia, è il maggior produttore di reddito.
Cosa accadrebbe se questa persona venisse improvvisamente a mancare?

Oltre al dolore per la perdita di un familiare gli altri componenti si troverebbero ad affrontare anche seri problemi economici.
Per rispondere alle più svariate esigenze sono state realizzate diverse forme di polizza vita, tutte con caratteristiche e previsioni di durata diversa tra loro.
Qualunque sia il prodotto prescelto però, è bene sapere che vi saranno sempre delle figure ben precise.
Innanzitutto abbiamo la Compagnia di assicurazione, ovvero quella società che, dietro pagamento di un premio, si assume il rischio di un possibile evento. Poi vi è l'assicurato, ovvero colui a cui il contratto fa riferimento. Generalmente questa persona coincide con il contraente, cioè il soggetto che si impegna a corrispondere il premio pattuito alla Compagnia nei termini stabiliti. Talvolta può però accadere che contraente ed assicurato non coincidano, ovvero che una terza persona si impegni a pagare il premio.  Infine l'ultima figura prevista da una polizza vita è il beneficiario, cioè l'individuo a cui verrà liquidato il capitale pattuito al verificarsi dell'evento previsto in polizza.

Vediamo adesso quali tipi di polizze vita esistono in commercio, e quali sono le loro caratteristiche.
Le principali sono senza dubbio le polizze vita caso vita, caso morte e miste. Quelle caso vita non prevedono il decesso dell'assicurato. Se questo avviene nel corso di validità della polizza la Compagnia risarcirà agli eredi tutto il capitale versato dal contraente fino a qul momento, in caso contrario il beneficiario potrò ottenere, alla scadenza, un capitale o una pensione
integrativa.

Le polizze vita caso morte donano al beneficiario la tranquillità di un capitale che la compagnia gli verserà in caso di decesso
dell'assicurato. Questo tipo di polizza non prevede nessun tipo di rimborso nel caso in cui, alla scadenza, l'assicurato risulti ancora in vita. 

Infine vi sono le polizze miste. Queste assicurano un capitale al beneficiario sia nel caso in cui si verifichi il decesso dell'assicurato durante la loro validità, sia nel caso in cui alla scadenza risulti ancora in vita.
Anche in questo caso la liquidazione del capitale può avvenire in unica soluzione oppure con rendita vitalizia. Occorre infine precisare che le polizze vita danno diritto ad alcune agevolazioni fiscali.

Il contraente potrà infatti detrarre dalla propria dichiarazione dei redditi il 19% di quanto versato a titolo di premio nel corso dell'anno solare, con un limite massimo di detraibilità di €. 530,00 per ogni polizza.
L'importo è però limitato ai premi versati relativi alla copertura assicurativa in caso di decesso. Questo significa che se, ad esempio, viene versato un importo totale di €. 3.000,00 per una polizza mista, di cui €. 1.000,00 sono da imputare al rischio morte, il contraente potrà detrarre €. 100,70, ovvero il 19% del limite massimo detraibile di €. 530,00.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi