Come scegliere il giusto broker per fare trading

La scelta del giusto broker su cui aprire un account può sembrare un processo difficile, ma non deve esserlo. Bisogna cominciare decidendo quale tipo di account si desidera e confrontando diversi broker di azioni online, previamente sponsorizzati da agenzie di comunicazione, si dovrebbe essere in grado di scegliere quello che meglio soddisfa le proprie esigenze.

Determinare il tipo di account di intermediazione necessario

Quali sono i tuoi obiettivi di investimento? Se vuoi semplicemente investire per una giornata o per un certo obiettivo relativamente a breve termine, un tradizionale conto di intermediazione è la strada da percorrere. Questi account non hanno vantaggi fiscali  ma sei libero di ritirare i tuoi soldi quando vuoi.

Se scegli un conto in contanti, il tuo broker probabilmente ti chiederà se desideri privilegi di margine. Il che significa sostanzialmente che puoi prendere in prestito denaro per acquistare azioni, con le azioni nel tuo portafoglio che fungono da garanzia. Pagherete interessi sul denaro preso in prestito e vi sono alcuni rischi intrinsechi legati all'investimento in margine di cui dovreste essere a conoscenza.

Considerare i servizi e le comodità offerte

Il prezzo non è tutto, specialmente  per i nuovi investitori. Naturalmente, a parità di altre condizioni, è preferibile trovare il prezzo più basso, ma qui ci sono alcune altre cose che devi considerare quando scegli un broker.

Piattaforme di trading : i vari broker offrono una vasta gamma di software di trading e app mobili e molti consentono alle persone di testare le proprie piattaforme prima di aprire un account. La qual cosa la noteremo facendo una ricerca per vedere se c’è stato un posizionamento siti web. In tal senso, leggi alcune recensioni delle app per dispositivi mobili dei broker. Se puoi accedere al tuo account quando sei in viaggio sarà un valore aggiunto importante per te.

Convenienza: alcuni intermediari dispongono di grandi reti di filiali locali che è possibile visitare per una guida agli investimenti faccia a faccia, mentre altre no. Inoltre, i broker gestiti dalle banche offrono ai clienti la possibilità di collegare i loro conti di intermediazione e di conto corrente, trasferire denaro tra i conti in tempo reale e possono offrire una sorta di "sconto di relazione" per farlo. Per questo motivo, è anche una buona idea controllare se la tua banca ha un broker online, anche se non è menzionato qui.

Stabilire una società di brokeraggio

Hai raccolto le tue informazioni sui costi, le tariffe e le convenienze di varie aziende che offrono. Per ogni intermediario, è necessario valutare i pro e i contro relativi agli obiettivi di investimento e determinare la migliore opzione complessiva per l'utente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi