Cosa bisogna sapere per tradurre un bilancio internazionale

Cosa bisogna sapere per tradurre un bilancio internazionale

Il 2000 è il secolo della tecnologia, che ha abbattuto molti limiti geografici, politici e sociali grazie soprattutto alla diffusione sempre più massiccia del web. L'e-commerce ha aperto alle aziende ed alle società nuovi mercati, con la possibilità di stringere rapporti di collaborazione con partner nazionali ed internazionali. Con la delocalizzazione del lavoro, le alleanze tra società di diversi paesi, il rimescolamento delle risorse umane ed i corsi di aggiornamento all'estero molte società stanno assumendo un carattere sempre più internazionale, e ciò determina la necessità di rivolgersi ad una valida agenzia di traduzione. Quando si opera all'estero ad esempio c'è bisogno di tradurre documenti, dati, bilanci, contratti, lettere, circolari, ecc. La lingua più richiesta è ovviamente l'inglese, ma ultimamente sta diventando di fondamentale importanza anche tradurre in albanese, grazie all'emigrazione di molti italiani in Albania per motivi di studio o di lavoro.

In questo contesto la traduzione bilanci è una pratica necessaria per le aziende che operano all'estero, o che stringono collaborazioni internazionali. Laddove ci sia una partnership tra due aziende, ad esempio una italiana ed una inglese, è necessario dotarsi di due bilanci in entrambe le lingue per avere i conti in regola ed evitare problemi. La traduzione del bilancio deve essere assegnata ad un traduttore madrelingua, che conosca bene la lingua di riferimento. Ciò però non è sufficiente, poiché il professionista deve essere anche specializzato nelle materie tecnico-finanziarie, in modo da potersi trovare a suo agio con il linguaggio specifico ed i termini inerenti le espressioni tipiche dei bilanci. In alcuni casi infatti una parola può avere due o più significati a seconda del contesto in cui viene utilizzata. Sarebbe un disastro, soprattutto in un tema delicato come quello dei bilanci delle società, utilizzare una parola sbagliata o fare dei calcoli errati.

In ambito CEE le aziende, per avere una maggiore garanzia, possono richiedere la traduzione giurata di un bilancio. In pratica la traduzione di un bilancio CEE può essere asseverata presso un tribunale oppure un organo di competenza giuridica, come un giudice di pace o un notaio, ottenendo così un pieno valore legale. Le aziende che richiedono una traduzione asseverata dei bilanci CEE avranno a disposizione un documento cartaceo e digitale, che può essere presentato direttamente presso gli uffici di competenza. In questo modo si potranno evitare quelle noiose lungaggini burocratiche, come pratiche ed ulteriori passaggi che fanno perdere solo tempo. Le società che necessitano della traduzione bilanci, o di altre tipologie di documenti, possono affidarsi ad agenzie di traduzione online o fisiche. Le agenzie online solitamente offrono prezzi più competitivi, poiché possono tagliare molti costi, l'importante è scegliere un partner affidabile, qualificato e professionale per un servizio di qualità.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi